Fiat 124 DS 2.0 cc Pininfarina Spider Europa, anno 1983, certificata ASI

Fiat 124 DS Pininfarina Spider Europa, anno 1983, certificata ASI. Un progetto, quello della Spider a marchio FIAT che ha riscosso un successo senza precedenti, lasciando un segno nel cuore degli appassionati. Nel 1981, Pininfarina espose al Salone di Ginevra

Alfa Romeo GTV6 3.0 cc 24v, anno 1998

Alfa Romeo Gtv6 3.0cc 24v, certificabile ASI, mostra la massima “evoluzione” del V6 progettato dal famoso progettista italiano ”Giuseppe Busso” il quale già negli anni ’40 collaborò per la realizzazione della Ferrari “125S” e poi della “159” la quale vincerà

Jaguar XJS V12 cabrio certificata ASI

Jaguar XJS V12 5.3 cc, anno 1989, certificata ASI. Splendida auto d’epoca trentennale che gode di tutte le agevolazioni fiscali e assicurative in vigore. Nel mondo delle auto dire Jaguar significa dominare, tale nome si accompagna immancabilmente a un discorso

Chrysler LeBaron 2.5 cc anno 1986 certificata ASI

Chrysler Le Baron  convertibile, anno 1986, certificata ASI ,  appartenente alla seconda serie (1981-1988) era in origine un auto di lusso classico del 1930, il corpo prodotto da Le Baron , il telaio prodotto da Chrysler, che ha gareggiato con

ALFA ROMEO SPIDER DUETTO 2.0CC ROSSO CERTIFICATO ASI

Alfa Romeo Spider 2.0 cc, III serie, anno 1987, certificata ASI. La terza serie della Spider, denominata Aerodinamica, venne creata per rispondere alle esigenze di design europee e a quelle di sicurezza americane. Vengono aggiunti spoiler e paraurti più avvolgenti

Alfa Romeo GTV 6 anno 1983 certificata ASI

Alfa Romeo GTV 6, anno 1983, certificata ASI. Prestazioni elevate, piacere di guida, comfort ed economia di esercizio, furono la chiave dell’incoraggiante riscontro di vendite che indusse l’Alfa Romeo, nel 1983, a prendere in considerazione un robusto restyling che proiettasse

Alfa Romeo Spider 2.0i cc, anno 1990, certificata ASI

Alfa Romeo Spider 2000i c.c., IV serie, anno 1990, certificata ASI. Nell’ultima serie, la Pininfarina ritorna alle origini, realizzando una linea pulita e filante ottenuta eliminando le appendici che l’appesantivano, con la scomparsa dello spoiler il look è più snello

Alfa Romeo Spider 2000, anno 1981, certificata ASI

Alfa Romeo Spider 2000, anno 1981, certificata ASI. Storica Alfa Romeo Spider, il sogno di ogni appassionato, un ottimo investimento per chi volesse avere la possibilità di possedere un’auto di un notevole valore storico, il cui unico fine sarà il

Mercedes 560 SL, anno 1986, certificata ASI

Mercedes 560 SL, anno 1986, certificata ASI. Mercedes 560 SL, il fascino di un vero roadster. Mercedes-Benz, con la Serie SL (R107), è riuscita a coniugare il piacere della guida open air ad un comfort senza compromessi in caso di

Alfa Romeo Spider 2000, anno 1978, certificata ASI.

Alfa Romeo Spider 2.0 cc, anno 1978, certificata ASI.  Auto da restaurare, necessitante di verniciatura totale. Un perfetto investimento per chi volesse divertirsi con una delle auto che ha segnato la storia della casa automobilistica milanese. Vi proponiamo un ottimo